+
venerdì 24 novembre 2017
Il Facility Management and Energy Department della NBI S.p.A. (100% Gruppo Astaldi) ha curato l’intera realizzazione del nuovo impianto illuminotecnico per l’illuminazione funzionale nell’Aula Magna del Rettorato alla Sapienza Università di Roma.
 
Cinque mesi di lavori e quasi sempre in contemporanea allo svolgimento delle quotidiane attività universitarie - senza mai perdere di vista la sicurezza degli utenti -  NBI S.p.A. ha operato in un ambiente polifunzionale in cui vengono svolti molteplici eventi (conferenze, lectio magistralis, incontri istituzionali, concerti).
 
L’Aula Magna è un imponente spazio di 900 mq con una capienza di 3000 persone, lunga circa 37 metri, larga quasi 26 metri e con un’altezza che arriva a 14 metri. Gli spettatori si affacciano sul palco dalla platea, dalle logge laterali e dalla galleria. L’Aula magna ha peculiarità architettoniche e nel suo interno è presente l’opera pittorica “L’Italia fra le Arti e le Scienze” di Mario Sironi, realizzato nel 1935 in occasione dell’inaugurazione della Città Universitaria. Il dipinto occupa una superficie di oltre 90 mq.
 
In sinergia con la Direzione Lavori, l’intervento di NBI S.p.A. si è concentrato sull’adeguamento dell’impianto esistente alle nuove tecnologie, sull’abbattimento dei consumi energetici, sulla valorizzazione dell’affresco di Sironi - appena svelato dopo due anni di restauro - e delle caratteristiche spaziali e architettoniche del luogo. Il tutto si è tradotto in un impianto illuminotecnico ad hoc per il miglior comfort visivo dei visitatori e a tutela delle preesistenze attraverso l'impiego di LED, sorgenti prive di emissioni UV e a bassa emissione di calore.
 
L’intervento di NBI S.p.A. in Aula Magna del Rettorato ha consentito l’abbattimento dei consumi dai precedenti 10000 W ai nuovi 4200 W.